Blog tecnico CEFEP

Rinfresca la tua estate

Mantenere la temperatura superficiale di un materiale isolante al di sotto del punto di rugiada è la chiave per impedire che si formi condensa. Lo spessore dell’isolante e la conducibilità termica del materiale rivestono un ruolo primario ma, quando si tratta di mantenere controllata la temperatura superficiale dell’isolante, nulla è più importante dell’emissività superficiale.

L’emissività superficiale misura il potenziale del materiale di emettere energia sotto forma di radiazione termica. Superfici nere, non riflettenti e con alta emissività si rivelano molto adatte a mantenere la temperatura superficiale sotto il punto di rugiada. Se la superficie del materiale isolante presenta un alto grado di emissività, anche spessori relativamente bassi di materiale isolante possono efficacemente essere utilizzati per prevenire la formazione di condensa.

Mind the gap

Usare un sistema di isolamento a celle chiuse e flessibili per ridurre i ponti termici legati all'installazione e sfruttare ulteriori risparmi energetici.

 

Prevenzione della condensa

Per saperne di più sulla prevenzione della condensa che si forma su tubazioni fredde della refrigerazione e dell’aria condizionata.

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai una volta al mese i nostri ultimi aggiornamenti e consigli riguardo l’isolamento termico per gli impianti degli edifici e per le installazioni industriali.